diredonna network
logo
Stai leggendo: Biondo miele per capelli dalle sfumature calde e intense

Fanghi anticellulite: sono davvero efficaci?

Dermaroller: gli aghi sulla pelle funzionano?

5 trucchi per chiudere i pori della pelle o renderli meno visibili

Se hai amato le Polly Pocket amerai anche queste trousse

Cicatrici: come eliminarle e tutto quello che c'è da sapere

Questi pennelli trucco unicorno cambiano colore quando li usi

Spazzola lisciante: le migliori e come sceglierle

7 tipi di naso per 7 tipi di personalità: qual è la tua?

Le proprietà del retinolo (e le sue controindicazioni)

Shampoo antigiallo: come usarlo e perché funziona

Biondo miele per capelli dalle sfumature calde e intense

Tutte le amanti del biondo possono scaldare e illuminare la chioma scegliendo il biondo miele. Questa nuance di biondo è perfetta per tutte coloro che non amano il platino ma non per questo vogliono rinunciare al biondo. Ma a chi sta bene? Come portarlo? Quale sfumatura scegliere? Scopriamolo insieme!
biondo miele
Fonte: Web

Volete riscaldare l’autunno dando calore e luminosità ai vostri capelli? Il biondo miele è allora la tonalità perfetta per voi! Il biondo miele è una nuance calda e intensa sempre più amata dalle donne che adorano il biondo ma non sono ancora pronte per i tono freddi come il platino.

Ideale non solo per tutte coloro che hanno la carnagione chiara, il miele dona anche alle donne dall’incarnato più scuro e olivastro. Grazie a questa nuance e ai suoi toni caldi anche le pelli più abbronzate potranno essere valorizzate.

A chi sta bene? A chiunque! Essendo un colore neutro è adatto sia a chi ha una base chiara, sia a chi ha una base scura. Ovviamente le basi più scure dovranno fare più attenzione e curare maggiormente la ricrescita per evitare un contrasto netto tra il biondo e il proprio colore naturale.

Perché sceglierlo? Perché è avvolgente, illumina e scalda la chioma e soprattutto perché non rovina eccessivamente i capelli in quanto a differenza di altre tonalità di biondo non necessita di una decolorazione eccessiva.

Il biondo miele presenta diverse sfumature che vanno dall’oro al ramato. Ma quale scegliere? Come portarlo? Ecco le risposte che cercate!

Biondo miele dorato

biondo miele dorato
Fonte: Web

Scegliere la giusta sfumatura del biondo miele dipende sì dal gusto personale ma principalmente come per tutti i colori dipende soprattutto dalla tonalità della pelle e della propria base. Quando scegliere il biondo miele dorato? Quando si hanno gli occhi chiari, la pelle dorata e una base medio chiara. Se avete capelli scuri potrete sì realizzarlo ma dovrete mettere in conto una continua manutenzione, proprio per questo motivo è sconsigliato.

Essendo una sfumatura particolarmente calda, il biondo miele dorato mette in risalto occhi azzurri e valorizza gli incarnati abbronzati e non eccessivamente chiari. Se avete una pelle rosea meglio orientarsi sul biondo miele chiaro.

Tra le star la vera regina del biondo miele dorato è sicuramente Blake Lively, più volte infatti l’abbiamo vista sul tappeto rosso sfoggiare bellissimi capelli dorati e mossi. Prendendo spunto dalle sue pettinature, è consigliabile portare questo colore asciugando mossa e leggermente ondulata la chioma. Sì perché i capelli mossi, ancor meglio se scalati, esaltano le splendide sfumature del miele dorato.

Biondo miele ramato

biondo miele ramato
Fonte: Web

Se avete gli occhi verdi, una base chiara e un incarnato altrettanto chiaro o comunque leggermente tendente al dorato il biondo miele ramato è quello che fa per voi. Anche in questo caso potrete esaltare le bellissime sfumature rame con una pettinatura mossa dall’effetto naturale. Nel caso in cui siate lisce non c’è però da preoccuparsi, il biondo miele rame così come il miele in generale può essere tranquillamente portato con acconciature a prova di piastra!

Meches biondo miele

meches biondo miele
Fonte: Web

Nonostante negli ultimi anni si è sentito parlare spesso di balayage, degradé, shatush e molto altro, le meches rimangono comunque un’ottima tecnica per colorare la chioma.
Se desiderate schiarire i capelli creando un effetto naturale potrete allora optare per le meches biondo miele. Riflessi caldi color miele scalderanno i vostri capelli. Il risultato finale? Un colore intenso senza eccessivi contrasti.

Shatush biondo miele

shatush biondo miele
Fonte: Web

Se desiderate invece evidenziare il color miele perché non scegliere lo shatush? Questa tecnica di colorazione, in voga già da qualche anno, consente di ottenere una schiaritura dall’effetto naturale come quella che si ottiene al mare quando i capelli sono baciati dal sole. La vera caratteristica dello shatush è il distacco tra la radice generalmente più scura e le punte chiare.

Nel caso in cui scegliate il biondo miele potrete optare per una tonalità di miele più scura alla radice o comunque un castano e schiarire con un biondo miele chiaro le lunghezze, creerete così la giusta armonia tra le due tonalità.