diredonna network
logo
Stai leggendo: Bikini Body Guide 2.0: La Nuova Sfida per un Corpo da Favola

Top Body Challenge: il programma di allenamento che impazza sul web

Ecco la ricetta per la bevanda anticellulite perfetta

Rimedi per la cellulite: 3 step (e 3 nuovi prodotti!) per ottenere un corpo perfetto!

Non Scusarti per il Tuo Corpo: la Campagna che Sostiene la Bellezza di Ogni Donna

L'Alimentazione Perfetta Per Mostrare La Pancia Piatta In Spiaggia

20 Domande Che Nessuna Donna In Bikini Dovrebbe Mai Porsi

Sexy E Con Le Curve: Il Catalogo Dei Costumi Da Bagno Che Ci piace

Come Ottenere Un Sedere Da Favola Con Gli Esercizi Di Victoria's Secret

Estate alle porte, prova costume in salute e con il sorriso

Dormire fa dimagrire: prova bikini con un sonno corretto

Bikini Body Guide 2.0: La Nuova Sfida per un Corpo da Favola

La Bikini Body Guide 2.0 è la seconda guida della personal trainer australiana Kayla Itsines, che propone un nuovo programma di allenamento di 12 settimane per migliorare i risultati già ottenuti, modellando e tonificando ulteriormente il proprio corpo.
Bikini Body Guide 2.0
fonte: web

Dopo il grande successo ottenuto con il suo speciale programma di allenamento in 12 settimane, la personal trainer australiana Kayla Itsines torna con una nuova guida, la Bikini Body Guide 2.0, pensata per chi vuole ottenere ulteriori risultati, dimagrire e tonificare ancora di più il proprio corpo, migliorando i risultati già ottenuti.

Il programma di allenamento contenuto nella Bikini Body Guide ha riscosso un grandissimo successo, anche e soprattutto grazie al tam tam del web, sul quale circolano moltissime testimonianze di donne di tutte le età, entusiaste del metodo al punto da pubblicare settimana dopo settimana le proprie foto del prima e dopo la Bikini Body Guide a confronto, per evidenziarne al massimo l’efficacia.

Ma quali sono le caratteristiche della Bikini Body Guide 2.0? In cosa si differenzia dalla prima Bikini Body Guide? Quali sono i risultati che è possibile ottenere seguendo il programma di allenamento?

1. Che differenza c’è tra la Bikini Body Guide e la Bikini Body Guide 2.0

differenze tra Bikini Body Guide e Bikini Body Guide 2.0
fonte: web

La Bikini Body Guide 2.0 è a tutti gli effetti una continuazione della prima guida scritta da Kayla Itsines: se infatti le 12 settimane di allenamento della Bikini Body Guide erano state appositamente pensate per perdere peso e recuperare una perfetta forma fisica bruciando i grassi e tonificando i muscoli, il nuovo programma prevede altre 12 settimane di allenamento intenso, pensato per stabilizzare i risultati ottenuti e per riuscire a mantenersi in forma senza più riprendere peso.

La differenza principale tra le due guide sta nel risultato che si intende ottenere con il programma di allenamento, e nella tipologia di esercizi che vengono svolti.
Nella Bikini Body Guide, gli obiettivi principali sono snellire e tonificare il corpo, rassodare i punti critici, definire la muscolatura: per riuscire a massimizzare i risultati, l’allenamento deve essere necessariamente associato ad un regime alimentare equilibrato e controllato, mentre gli esercizi, prevalentemente a corpo libero, possono essere svolti anche a casa o all’aperto. Secondo le testimonianze e le opinioni che circolano sul web, applicando correttamente il programma già dopo qualche settimana è possibile ottenere dei risultati abbastanza evidenti.
Nella Bikini Body Guide 2.0 il programma di allenamento è molto più intenso e più complesso: gli esercizi sono pensati per sviluppare ulteriormente il lavoro iniziato con la prima guida, quindi per aumentare la massa muscolare. Molti esercizi devono essere svolti utilizzando degli attrezzi, come ad esempio dei bilancieri, ed in generale si tratta di un programma più faticoso e impegnativo del precedente, in cui è necessario molto più tempo per ottenere dei risultati visibili. 

2. Come è strutturata la Bikini Body Guide 2.0

schede Bikini Body Guide 2.0
fonte: web

La Bikini Body Guide 2.0 prevede un programma di esercizi intenso articolato in 12 settimane, durante le quali ci si allena con l’obiettivo di consolidare gli obiettivi già raggiunti e di riuscire ad aumentare la massa muscolare.

Nella guida viene poi dato particolare rilievo anche ad alcuni aspetti che, come ricorda la stessa Kayla, nonostante la loro importanza vengono spesso trascurati durante i programmi di allenamento: in particolare, la postura ed il recupero post allenamento. La postura deve essere il più possibile controllata, in primo luogo per assicurare il corretto svolgimento degli esercizi, ed in secondo luogo per evitare l’insorgere di dolori muscolari, fastidi o addirittura in alcuni casi anche di lesioni: nella descrizione degli esercizi, viene spiegato come fare per eseguirli mantenendo una postura adeguata e corretta. Il recupero continua ad essere considerato parte integrante dell’allenamento: oltre allo stretching, già ampiamente utilizzato nelle prime 12 settimane di programma, viene introdotto anche l’automassaggio, da effettuare con un rullo di schiuma (foam roller), importantissimo per agevolare il recupero muscolare dopo lo sforzo fisico intenso.

In più, la Bikini Body Guide 2.0 contiene anche un glossario degli esercizi, lungo più di 100 pagine, in cui Kayla spiega dettagliatamente il modo in cui eseguirli, tutti i trucchi per massimizzare i risultati e le accortezze da usare per evitare lesioni e problemi fisici di ogni genere.

3. Quali risultati è possibile ottenere con la Bikini Body Guide 2.0

risultati che si ottengono con la Bikini Body Guide 2.0
fonte: web

Il risultato principale che si propone la Bikini Body Guide 2.0 è ovviamente quello di continuare a perseguire uno stile di vita sano, all’insegna dell’attività fisica e dell’alimentazione equilibrata, già intrapreso grazie alle prime 12 settimane di programma. Eseguire il programma in maniera precisa e fedele a quanto riportato nella guida dovrebbe permette di ottenere una maggiore resistenza fisica, e una struttura muscolare più tonica, più forte e più definita: dopo aver perso i chili di troppo con le prime 12 settimane di programma, questa diventa l’occasione per scolpire e tonificare la muscolatura, mirando a raggiungere una forma fisica davvero perfetta. E a giudicare dal grande numero di appassionate seguaci dei programmi di allenamento di Kayla, e dal grandissimo numero di testimonianze presenti sul web che certificano l’efficacia del programma contenuto nelle due Bikini Body Guide, forse varrebbe davvero la pena di provare.

aggiornamenti