diredonna network
logo
Stai leggendo: Acido Ialuronico: non solo estetica!

Acido Ialuronico: non solo estetica!

Scopriamo oggi l'acido ialuronico e le sue funzioni: sapevate che le controindicazioni sono minime e può aiutare a curare anche le artrosi?
Acido Ialuronico
Fonte: web

L’acido ialuronico è uno dei componenti fondamentali della pelle e si occupa di mantenerla idratata ed elastica. Per quanto riguarda la chirurgia estetica l’acido ialuronico è utilizzato per eliminare le rughe e prevenire l’invecchiamento della pelle.

1. Acido ialuronico su viso e labbra

Acido Ialuronico filler labbra
Fonte: web

L’acido ialuronico è un filler ed è il più usato al mondo per correggere le rughe, ma anche per modellare il volume del volto. Come già accennato l’acido ialuronico è un componente naturale della pelle, con l’avanzare dell’età però la produzione diminuisce ed è il motivo per cui si formano le rughe.

Paragonato ad altri filler, l’acido ialuronico è uno dei più sicuri in quanto si riassorbe in qualche mese e non ha effetti permanenti. Non richiede nemmeno il test anti allergico e il risultato del modellamento è piuttosto naturale.

Per quanto riguarda la zona labbra l’acido ialuronico va a riempire quelle rughe verticali attorno alle bocca dovute nella maggior parte dei casi al fumo o all’invecchiamento. Utilizzandolo direttamente sulle labbra invece si andrà a creare un riempimento di esse e risulteranno quindi più carnose. La quantità di filler utilizzata deve essere corretta e adeguata, in ogni caso come già detto l’acido ialuronico si riassorbe quindi i risultati non sono permanenti.

Questo filler può riempire con successo anche le rughe di tutto il viso, comprese anche le zampe di gallina. Le sedute non sono chirurgiche in senso stretto e quindi non prevedono incisioni, quindi niente cicatrici. Non è obbligatoria nemmeno l’anestesia a meno che non sia il paziente a richiederla. In base alla profondità della ruga cambierà anche la profondità a cui sarà infiltrato l’acido.

Subito dopo l’infiltrazione la zona si arrosserà e si gonfierà, basteranno un paio di giorni per ottenere il risultato desiderato. L’unica cosa da evitare sarà il sole, per il resto le attività quotidiane non hanno bisogno di essere interrotte. In pratica i filler sono perfetti per chi cerca un risultato naturale.

2. Creme con acido ialuronico

Creme Acido Ialuronico
Fonte: web

Molte creme contengono acido ialuronico in quanto è perfetto per idratare anche le pelli secche. Le creme antiage con questa sostanza se utilizzate costantemente sia al mattino che la sera andranno a levigare la pelle e si noteranno i risultati: un’ottima soluzione per chi non se la sente di ricorrere ai filler. Vediamo quali sono le migliori in commercio:

  • Eucerin propone “Hyaluron Filler”, una crema viso da giorno e da notte con effetto rimpolpante. Oltre alle creme da giorno e da notte è proposto anche un contorno occhi molto efficace.
  • Collistar non propone solo una crema ma anche una specie di olio idratante con azione lifting da applicare direttamente sulle zone desiderate chiamato “Attivi Puri”. La crema invece è laCrema Biorivitalizzante Viso”, un trattamento all’acido ialuronico con attivatore di collagene.
  • Smart Night di Clinique invece è una crema da notte con effetto riparatore incolore e inodore, perfetta per chi soffre di allergia.

3. Infiltrazioni di acido ialuronico

infiltrazioni Acido Ialuronico
Fonte: web

L’acido ialuronico non è utilizzato solo per uso estetico, sempre più spesso infatti viene utilizzato anche per trattare l’artrosi all’anca e l’artrosi al ginocchio.

Utilizzando in modo regolare (ma razionale) la sostanza iniettandola direttamente nell’articolazione danneggiata il dolore verrà attenuato, la mobilità articolare migliorerà, ci sarà un effetto anti infiammatorio e inoltre si ricostruiranno lo strato superficiale e le cellule della cartilagine.

Le infiltrazioni andranno ripetute almeno due volte l’anno: ogni 7 giorni per 5 settimane.

4. Acido ialuronico controindicazioni

Acido Ialuronico filler controindicazioni
Fonte: web

L’acido ialuronico non presenta gravi effetti collaterali, solo qualche accortezza.

  • Non va usato durante la gravidanza o durante l’allattamento;
  • Non va utilizzato se si hanno malattie autoimmuni;
  • Non va usato se si ha un’infezione batterica o virale;
  • Non va utilizzato se si accertano intolleranze al prodotto stesso.

Per il resto, non essendo un intervento di chirurgia ed essendo velocemente riassorbibile, non presenta grandi problematiche. Sia creme che filler possono essere un’ottima alternativa al bisturi, soprattutto perché l’effetto non è permanente o drammatico.