diredonna network
logo
Stai leggendo: 7 cose che potrai capire solo se hai i capelli ricci!

Il linguaggio dei piedi: i calli. Cosa dicono e come curarli

"Ero una bodybuilder ma... ora sono felice"

Nuovo look platino per Sarah Jessica Parker

Helen Mirren: "Non sposatevi presto" e "Amate le vostre rughe"

L'eyeliner roller di MAC che sembra un rullo taglia pizza è geniale

"Se siete in panico per il rotolino o la cellulite, il problema non è né l'uno né l'altra"

Acido glicolico: cos'è e come si usa

Trucchi: roba da uomini! Arriva il make up per uomo

Criolipolisi: "congelare" il grasso per eliminarlo

7 cose che potrai capire solo se hai i capelli ricci!

Vi fanno impazzire e non sapete mai come fare per renderli più presentabili, ma al tempo stesso ve li invidiano tutte ecco, anche voi avete i capelli ricci e vi rispecchierete di sicuro in questi sette punti.
Capelli ricci
Fonte: Web

Se anche voi siete del #teamricce e dovete convivere con la vostra folta criniera, questo articolo fa sicuramente per voi. Ma anche se semplicemente avete i capelli di qualsiasi altro tipo e invidiate i ricci delle vostre amiche, a fine lettura, capirete che non c’è proprio niente di bello, o quasi. Avere i capelli ricci comporta una serie di problematiche non da poco e per apparire belle, ci vuole una preparazione interminabile e un pizzico di fortuna.

 1. Se il meteo dà pioggia, tanto vale far esplodere una bomba sui tuoi capelli…

Capelli ricci pioggia
Fonte: Web

Quando piove, tutti i tentativi di domare quelle vipere che abbiamo in testa al posto delle ciocche risultano vani. L’umidità darà il colpo finale per distruggere ogni parvenza di normalità e la vostra chioma prenderà vita propria. Di certo soprannomi come Cespuglietto o Barboncino sono nati in giorni burrascosi, per voi, per i vostri capelli e per chi ha tentato di scherzarci sopra. E chi pensa che i capelli ricci siano sexy e selvaggi dovrebbe ricredersi vedendo un ammasso voluminoso e incontrollabile, crespo e spiritato vagare sotto all’ombrello…

2. Ricci porta oggetti: chissà quante cose abbiamo perso lì dentro!

Capelli ricci pettine
Fonte: Web

Dal pettine che la mamma provava ad usare quando eravamo piccole a qualsiasi altra cosa, in testa sappiamo che è possibile trovarci di tutto. Matite perdute, coriandoli di tre Carnevali fa, orecchini rimasti impigliati in nodi impossibili da districare: i nostri capelli funzionano da aspirapolvere ed è per questo che siamo costantemente costretti a lavarli, anche se il giorno dopo siamo di nuovo punto e a capo. Assorbono così tanta roba che, quando camminiamo per strada, abbiamo il terrore che un uccellino ci scambi per il suo nido… E certo la mania di tutti di giocare con i nostri capelli come se fossero delle molle non aiuta a mantenerli puliti.

3. Voglia di frangetta? Un errore da non fare!

Capelli ricci frangetta
Fonte: Web

La voglia di cambiare look è inevitabile, soprattutto se quello che abbiamo richiede numerosissimi sforzi per risultati poco soddisfacenti o effimeri. Perciò, una volta superata la tentazione di raparsi a zero, iniziamo a sfogliare le idee di tagli nuovi. E lì, subito vediamo foto di modelle con frangette invidiabili. Modelle, appunto. Le cui frangette sono perfette per i primi dieci minuti durante lo shooting fotografico! La frangetta è uno dei più grandi errori che possiamo fare e a dimostrarcelo sono le foto più sincere e meno ritoccate degli anni ’80. Quella moda c’è stata soltanto per consentirci di non commettere più lo stesso sbaglio.

4. Farsi i capelli corti non è mai una buona idea

Capelli ricci corti
Fonte: Web

Un altro “fantastico” suggerimento è quello di tagliare i capelli: in questo modo saranno più ordinati e facilmente controllabili, oltre ad essere ancora più sexy. Mai fidarsi di Internet o dei parrucchieri! Nella realtà i vostri capelli triplicheranno il loro volume e prenderanno direzioni mai pensate prima. Impossibili da controllare con gli elastici, orribili a vedersi con le forcine e mai in piega.

5. Alla ricerca di un’acconciatura che regga!

Capelli ricci acconciature
Fonte: Web

Probabilmente le avete già provate tutte, ma non vi siete ancora arrese. Sapete che prima o poi riuscirete a trovare il modo per costringere i vostri ricci a stare fermi, immobili e ordinati. Anche se sembra non esserci soluzione: le trecce sono troppo gonfie, la coda vi fa apparire per davvero un barboncino, lo chignon si disfa quasi subito e sembra una grossa cipolla… Di solito si finisce sempre a uscire di casa con i capelli al vento e ancora più arrabbiate di prima!

6. Lisce per un’ora…

Capelli ricci piastrati
Fonte: Web

E poi, poi c’è lei, la vostra amica piastra. Quella che quando proprio non sapete che pesci pigliare vi viene in aiuto! Lisce vi sentite bene, perfette e impeccabili, per i primi dieci minuti. Poi la prima fase è quella in cui le persone non ti riconoscono. Una volta capito che sei proprio tu, notando finalmente come sei sotto quel cespuglio che hai di solito, si dividono tutti in due parti: ci sono quelli che “oh ma stai meglio liscia!” e quelli che “ma no, ma perché hai fatto questo ai tuoi bellissimi ricci!”. Ma tanto tutto questo è inutile, perché già dopo mezz’oretta iniziano a spuntare le prime ondine e a fine serata sarai tornata esattamente come prima…

7. Alla fine però con loro non ci si annoia mai!

Capelli ricci felici
Fonte: Web

Ogni giorno è un’avventura, un’avventura fatta di litigi e frustrazioni, ma pur sempre un’avventura. Avere i capelli ricci non è poi così male quando usciamo e facciamo colpo: di sicuro non passiamo inosservate e poi amiamo quando qualcuno ci dice che adora i nostri capelli, nonostante gli attimi di sconforto davanti allo specchio. E se in alcuni momenti vorremmo davvero scambiarli con qualcun altro, subito dopo capiamo che non saremmo le stesse senza.