diredonna network
logo
Stai leggendo: 10 modi in cui stai usando la tua beauty blender nel modo sbagliato

5 consigli beauty che non dovreste MAI provare

Hai il piede greco, romano o egizio? Ecco cosa dice del tuo carattere

10 rimedi definitivi per gli antiestetici talloni screpolati

6 cosmetici al prosecco: c'è chi il prosecco lo beve e chi lo usa così

10 modi per prolungare l'abbronzatura

Il linguaggio dei piedi: i calli. Cosa dicono e come curarli

"Ero una bodybuilder ma... ora sono felice"

Nuovo look platino per Sarah Jessica Parker

Helen Mirren: "Non sposatevi presto" e "Amate le vostre rughe"

10 modi in cui stai usando la tua beauty blender nel modo sbagliato

Sapete come utilizzare la vostra beauty blender il modo corretto? Scoprite con noi quali sono gli errori più comuni e come evitarli.
beauty blender
Fonte: web

Anche se il nome può spaventare, la beauty blender non è altro che la classica spugnetta che utilizziamo per truccarci. La state utilizzando nel modo corretto?

Di beauty fail, purtroppo, ne è pieno il web, come ci mostra questo video, e in alcuni casi il make up può diventare davvero un disastro!

Conoscete già tutti i suoi possibili utilizzi?

1. Usate la spugnetta asciutta

beauty blender umida
Fonte: web

La regola d’oro della beauty blender è che per ottenere un effetto naturale e soft la spugnetta va utilizzata umida. Questo trucco è molto popolare, ma sapete come inumidire la spugnetta? Il metodo migliore è quello di immergerla in acqua e poi spremerla completamente, in alternativa potete anche asciugarla con l’aiuto di una salvietta o di un asciugamano. La beauty blender non dev’essere asciutta, ma nemmeno bagnata o grondante! Dev’essere leggermente umida, in questo modo creerà un effetto super naturale sulla vostra pelle. La spugnetta umida oltre a creare un effetto più sfumato impedisce ai prodotti in crema di assorbirsi, eviterà quindi gli sprechi.

2. Utilizzate la beauty blender solo per prodotti in crema

beauty blender
Fonte: web

La maggior parte delle donne utilizza la spugnetta solamente per distribuire i prodotti in crema. In poche sanno che la beauty blender è perfetta anche per le polveri. La spugnetta non serve solo per stendere fondotinta o correttori, potete infatti utilizzarla anche per la cipria e le polveri. La punta della beauty blender vi darà un maggior controllo rispetto al pennello, l’applicazione delle polveri con spugnetta vi garantirà quindi molta più precisione nella stesura.

Guardate come utilizzano la beauty blender le beauty guru:

3. Gettate il contenitore

contenitore beauty blender
Fonte: web

Quasi sempre quando compriamo un prodotto di make-up gettiamo il suo involucro. La scatolina di plastica in cui è contenuta la beauty blender però è perfetta per appoggiarci sopra la spugnetta dopo l’utilizzo. La forma ne permette l’asciugatura all’aria e le eventuali gocce di acqua cadranno direttamente nella scatolina, eviterete così di bagnare o rovinare le superfici del vostro bagno.

4. Non lavate la beauty blender

beauty blender
Fonte: web

Essendo una spugnetta non a tutte viene in mente di lavare la beauty blender, ma è fondamentale farlo. Esiste un liquido apposito che disinfetta la spugnetta e si può utilizzare anche ogni giorno. La beauty blender però ogni tanto ha bisogno di una pulizia più profonda. Dovrete quindi immergerla in acqua e sapone e spremerla fino a che tutti i prodotti depositati in essa non saranno spariti e la spugnetta sarà tornata al suo colore naturale.
Per aiutarvi nel lavaggio spalmate un po’ di sapone direttamente sulle zone sporche e strofinate leggermente fino a che il prodotto depositato non sarà sparito. Per non rovinarla fatela rotolare tra i palmi delle vostre mani mentre è imbevuta di sapone e poi risciacquate.

Sapete come lavare i pennelli invece?

5. La conservate nel modo sbagliato

beauty blender
Fonte: web

Ovviamente non dovreste mettere la spugnetta umida nella vostra borsa dei trucchi, c’è chi quindi preferisce conservare la spugnetta in una borsetta di plastica. Ciò è sbagliatissimo, chiudere la spugnetta in un posto senza ossigeno aumenterà i batteri. L’alternativa migliore per conservare la beauty blender è in una borsetta traforata in modo che l’aria possa entrare nella spugnetta.

6. Non la cambiate spesso

beauty blender
Fonte: web

Solitamente si consiglia di cambiare la propria spugnetta da trucco ogni tre mesi circa. È importante farlo perché nella beauty blender si annidano i batteri. Potete conservare la spugna e utilizzarla per nail art o bisogni vari, l’importante è che non venga più a contatto con la vostra pelle.

7. La mettete nel microonde

beauty blender
Fonte: web

Non sappiamo bene chi abbia inventato questo falso mito, ma molte donne mettono la beauty blender nel microonde. Si dice che scaldare la spugnetta al microonde uccida i batteri, ciò non è assolutamente vero e il microonde non ucciderà i batteri presenti all’interno della vostra spugna, potrebbe invece caricarla di radiazioni. Preferite lavaggi più frequenti se volete che la spugnetta sia più pulita.

8. Strisciate la spugnetta sul viso

beauty blender
Fonte: web

La spugnetta viene spesso utilizzata come se fosse un pennello, viene quindi fatta strisciare sul viso per distribuire il prodotto. Il modo migliore per distribuire e sfumare i prodotti è quello di picchiettare leggermente la spugnetta sul viso.

9. Non la utilizzate per le creme

beauty blender
Fonte: web

Proprio come applicate il trucco con la beauty blender potete anche applicare la crema idratante, i sieri e tutti i vostri prodotti di skin care. La spugnetta farà penetrare i prodotti nella vostra pelle e l’applicazione sarà molto leggera e diffusa. È perfetta anche per applicare le creme da contorno occhi perché evita irritazioni e stende il prodotto in modo delicato.

10. Non utilizzate la punta

beauty blender
Fonte: web

La punta è la parte fondamentale della spugnetta, vi consente di raggiungere gli angoli più stretti del viso garantendovi una stesura e una copertura perfetta. Potete utilizzarla sugli angoli della bocca, nella zona occhiaie, ai lati del naso e sugli angoli interni degli occhi. La nuova Evie Blender è ancora più indicata per raggiungere i piccoli angoli del viso.