diredonna network
logo
Stai leggendo: 10 Regole Per Avere Una Pelle Perfetta E Sembrare Più Giovani

Fanghi anticellulite: sono davvero efficaci?

Dermaroller: gli aghi sulla pelle funzionano?

5 trucchi per chiudere i pori della pelle o renderli meno visibili

7 tipi di naso per 7 tipi di personalità: qual è la tua?

Le proprietà del retinolo (e le sue controindicazioni)

15 trucchi per gestire i ricci e i loro capricci

Perché dovresti provare a farti un bagno nell'acqua nera (e come farlo)

13 cose che non pensavi ti potessero far venire i brufoli

5 consigli beauty che non dovreste MAI provare

Hai il piede greco, romano o egizio? Ecco cosa dice del tuo carattere

10 Regole Per Avere Una Pelle Perfetta E Sembrare Più Giovani

Come ottenere una pelle (quasi) perfetta? E' semplice, bastano poche mosse e questo articolo vi insegnerà ad applicarle!
pelle-rimedi

10 – L’idratazione comincia da dentro

È importante bere molta acqua per mantenersi sempre idratati.

Gli esperti impongono i canonici 2 litri d’acqua al giorno (circa 2/3 bicchieri all’ora).

L’acqua ha un’azione drenante e berne molta aiuta a rimuovere le tossine in eccesso oltreché a combattere la ritenzione idrica.

Per prendere l’abitudine è importante tenerne sempre una bottiglietta in borsa e riempirla ripetutamente durante la giornata ovunque ci si trovi: a casa, in ufficio, all’università ecc.

L’acqua vi annoia? La soluzione sta nel tè bianco e nelle tisane.

9 – Una mela al giorno toglie il medico di torno

Oltre ad aumentare la quantità d’acqua bevuta ogni giorno è importante migliorare le proprie abitudini alimentari introducendo nella propria dieta una maggiore quantità di frutta e verdura, almeno 5 porzioni al giorno.

Gli antiossidanti contenuti nella frutta prevengono l’invecchiamento precoce della pelle, le vitamine sono ottime alleate nel renderla più tonica, elastica e luminosa.

Avete mai provato a mangiarla a colazione o come spuntino?

8 – Dormire almeno 8 ore a notte

“E chi chi riesce?” direte voi.

A meno che non soffriate di insonnia cronica è tutta una questione di abitudine.

Quando non siamo abbastanza riposate, ci svegliamo al mattino con gonfiore diffuso e colorito spento.

A tal proposito è una buona idea risciacquare abbondantemente il viso con acqua ghiacciata; il piccolo trauma della temperatura contribuirà a svegliarci un po’.

Massaggiare il viso praticando movimenti circolari contribuirà a riattivare la circolazione e a riprendere un po’ di colorito sulle guance.

7 – Evitare di tormentare i brufoli

Schiacciarli, strizzarli ed estirparli con tutta la cattiveria di cui siete capaci non aiuterà a farli scomparire magicamente, anzi, contribuirà a renderli visibili quanto un semaforo e con un cratere paragonabile a quello dell’Etna in eruzione.

È paradossalmente più utile applicare il vecchio trucco della nonna: una minuscola quantità di dentifricio applicata sull’imperfezione contribuirà a seccarla.

6 – I Comedoni

Per quanto riguarda i comedoni (i cosiddetti punti neri), sarebbe meglio rimuoverli con l’ausilio di una pulizia dall’estetista oppure mediante un’accurato peeling dermatologico.

Ottime anche le apposite strisce fai-da-te.

Anche in questo caso, spremerli può risultare inutile e controproducente, se proprio non potete trattenervi dal compiere il misfatto, fatelo sempre proteggendo le punte degli indici con un fazzolettino di carta e subito dopo applicate una goccia di olio di tea-tree per purificare e disinfettare la zona.

5 – Crema idratante ogni giorno

È bene prendere l’abitudine di applicare una buona crema idratante almeno una volta al giorno.

La vostra pelle è secca? Scegliete una crema dalla formula corposa e dall’azione idratante in profondità.

Per pelli grasse o miste è invece consigliabile usare un prodotto leggero e a base acquosa.

4 – Abolire le lampade e le docce solari

Brutte notizie per voi, care fanatiche della tintarella!

L’esposizione prolungata a raggi ultravioletti aumenta il rischio di tumori della pelle, per questo è opportuno proteggere adeguatamente la pelle dal sole soprattutto nei mesi estivi ed evitare di esporsi nelle ore più calde del giorno (dalle 12 alle 15 circa).

La costante abbronzatura caraibica anche d’inverno, oltre ad essere poco naturale contribuisce ad aggiungere al viso una buona manciata di anni in più.

3 – Fare lo scrub una volta a settimana

Lo scrub è un prodotto esfoliante che, se applicato e lasciato in posa qualche minuto, contribuisce a rimuovere i residui di pelle morta.

Uno scrub naturale per il viso?

Amalgamare zucchero e miele e spalmarli sul viso, restando per qualche minuto a fare i cosiddetti “fumenti” con un asciugamano in testa (come quando siamo raffreddate) su un catino d’acqua bollente.

2 – Struccarsi ogni sera

Questa regola non ammette pigrizia.

È importante struccarsi bene e a fondo per eliminare ogni traccia di make-up residuo dal viso usando un buon latte detergente o, ancora meglio, olio di mandorle dolci.

Inutile che fate quella faccia! Se non ci si strucca adeguatamente i pori si ostruiscono e si irritano, la pelle non respira e rischia di invecchiare precocemente.

Per non parlare poi delle tracce di matita o di ombretto che a contatto con gli occhi per troppe ore possono causare spiacevoli orzaioli e congiuntiviti.

Avete fatto tardi, vi siete fiondate subito a letto e vi mancano le energie per trascinarvi in bagno?

Tenete vicino a voi una confezione di salviettine struccanti.

1 – Nessuno è perfetto!

Ricordate che, come in ogni cosa, la perfezione non esiste.

Le riviste e le pubblicità  ci propongono immagini di modelle che spesso e volentieri, non sono assolutamente corrispondenti alla realtà a causa del massiccio uso di photoshop.

Perciò non lasciatevi incantare, non è tutto oro quel che luccica!

Soltanto delle abitudini di vita sane e queste poche, semplici regole possono garantire un netto miglioramento della nostra pelle.